Archivio

Posts Tagged ‘cazzate’

Scilipoti merita la nostra fiducia?

Proseguiamo la nostra carrellata di cazzate sparate dai nostri cosiddetti politicanti. Ormai ogni giorno se ne sente una, sembrano quasi che facciano a gara a chi la dice più grossa. Dopo il ministro Brunetta e “l’onorevole” Stracquadanio chi tenterà di strappare il premio di Cazzaro del secolo ormai da anni detenuto da B.?! (Certo che l’accostamento dei termini “detenuto” e “B.” suona proprio bene… ndr)

Oggi è il turno di Domenico Scilipoti, tristemente famoso per essere un noto voltagabbana al soldo dei più facoltosi (Ricordiamo la fiducia data all’esecutivo in occasione della votazione del 14 dicembre 2010). Lui che, insieme a Razzi e Calearo, si erano definiti il “movimento di responsabilità nazionale”. Beh oggi se n’è uscito attribuendosi tutto il merito della vittoria dei “Sì” del referendum del 12 e 13 giugno. Secondo Lui è stato merito suo se Antonio Di Pietro ha incominciato ad interessarsi di temi come l’acqua pubblica e l’energia nucleare. Ha, infatti, iniziato a premere all’interno del suo ex-partito, l’Italia dei Valori, per portare all’ordine del giorno del dibattito interno quelle tematiche. Per cui, è solo grazie a lui se il referendum abrogativo è riuscito a raggiungere il quorum e, dunque, a passare.

Inutile dire che è tutto da dimostrare, ma dobbiamo anche rendere noto che Scilipoti è stato relatore della legge di iniziativa popolare sull’acqua pubblica e sono rintracciabili dei suoi comunicati in cui si schierava con decisione contro il nucleare. Dunque è la verità o siamo di fronte all’ennesima mostruosa cazzata?!

URL Foto: Repubblica.it

//

Annunci

Proteste?! Quali proteste?!

(ANSA)ROMA, 30 NOV

Proteste? Gli studenti veri sono a casa a studiare. In piazza ci sono quelli dei centri sociali fuori corso.”

Cosi’ il presidente del Consiglio Berlusconi ha risposto ai cronisti, che gli chiedevano un commento sulle proteste degli studenti contro il ddl Gelmini. ”E’ una buona riforma – ha aggiunto il premier – e deve passare. Favorisce gli studenti, meglio di così non si poteva”.

Ci avevano pensato tempo fa Travaglio e Gomez a raccogliere e catalogare tutte le cazzate del nano Silviolo in un libro intitolato “Le mille balle blu“. Credo che, a questo punto, quel testo meriti un aggiornamento, anche se, con un tipo del genere, non si può mai sapere quando ne tirerà di nuovo fuori una delle sue.

URL Foto: Ansa.it

//

…a Silvio

Mio caro Silvio,

ti do un consiglio: evita di dire certe cazzate che poi certi comunisti le usano per fare video e servizi di questo genere solo per il semplice scopo di metterti in cattiva luce (è evidente che non sanno che Tu brilli di luce propria!). Ugo Tognazzi, un giorno, disse: “Rivendico il diritto alla cazzata!” Beh sappi che, da questo punto di vista, tu te ne stai decisamente approfittando. Ma puoi stare tranquillo, io credo alla tua innocenza, tu non c’entri niente con quella ‘munnezza. Tu hai fatto tutto ciò che era in tuo potere e anche di più, almeno è così che dicono al TG1. La colpa è tutta dei manifestanti. Quegli agitatori di sinistra che si divertono a contestare tutto quello che fai per loro. In fondo cosa vuoi che sia una discarica vicino casa?! Basta che nelle ore di sole tieni chiuse tutte le finestre e sei a posto! Neanche la pensata geniale del termovalorizzatore di Acerra è andata bene. Quel comunista di Grillo continua a ripetere che i fumi di scarico provocano il cancro e che il bilancio energetico di una centrale di quel genere è in passivo, ma si sà, lui ce l’ha sempre con te! Come farai a risolvere anche questa situazione?! Con tutti gli impegni che hai, i processi, il lodo Alfano respinto… Non mi far preoccupare, ormai c’hai una certa età. Hai detto: “Sistemerò tutto in dieci giorni”, una volta avresti detto: “Sistemo tutto in sei giorni e il settimo mi riposo…”

Comunque so che ce la farai… Sono con te… Non mi sembri il tipo che lascia le cose come stanno, guarda come hai risistemato l’Aquila! Fai come fai sempre, manda Bertolaso, fagli spostare due sacchi di immondizia, poi arrivi te, ti fai due foto con gli abitanti, fai qualche promessa delle tue ai sindaci, tipo una fornitura di compattatori in oro massiccio, e ecco qua che è tutto sistemato. Nessun TG ne parlerà più, nessun giornalista che tenga al propio posto di lavoro si azzarderà a ritirar fuori una storia come questa.

Mi raccomando fammi stare tranquillo.

Ciao Silvio… ti vogliamo bene!

//